CUCINA.

La nostra visione

Daniele.

Daniele Bendanti, classe 1981, è un bolognese doc. Inizia la sua carriera grazie al diploma dell’istituto alberghiero di Castel S. Pietro Terme e lavorando come barman e aiuto cuoco. La vera svolta arriva durante il percorso ad Alma: la nota scuola internazionale di cucina lo porta a Montecchio Precalcino presso La Locanda di Piero.Dopo l’esperienza vicentina il giovane chef approda alla stellata Antica Locanda del Sole, diventando commis di cucina dello chef Marcello Leoni. A 26 anni diventa il capo partita da Arnolfo, il 2 stelle Michelin di Colle Val D’Elsa e amplia il suo curriculum presso l’hotel 5 stelle Palace, sito in provincia di Ravenna, e nel ristorante È Cucina di Cesare Marretti. Molto importante per la sua professione è stato il vissuto allo Zaranda di Madrid con lo chef stellato Fernando Areljano; tornato a Bologna, diviene secondo chef del ristorante Battibecco e infine ottiene ottimi risultati come primo chef all’Osteria Bottega insieme a Daniele Minarelli.